bannerRA

Nell'ambito della VII edizione Insieme per la Pace: Dialogando - Il Centro di Cultura e di Studi Islamici della Romagna e la sezione Ravennate del Movimento dei Focolari organizzano per Martedì 4 ottobre dalle 20,30 alle 23,30 un incontro pubblico dal titolo "Le religioni vettrici di Cultura e di Pace".

A Ravenna il giorno 9 dicembre c’è stato l’incontro con i mussulmani  sul tema della famiglia, caratterizzato da esperienze sia cattoliche che mussulmane; per il Movimento dei Focolari ha testimoniato la famiglia Guerrini. (vedi foto) Moderatore il dott. Zidane Al Amrani docente all’Università di Padova che ha affermato: il dialogo prima di essere interreligioso deve essere interpersonale dove ognuno sa  ascoltare l’altro a prescindere dalla religione o credo.
Ha riportato una frase “dell’amico Giovanni Paolo II” a Casablanca: se cercate la cultura e la religione troverete muri ma se cercate la persona costruite ponti. Dopo l'esperienza dei Guerrini ha commentato affermando di aver avvertito, mentre parlavano,”qualcosa che passava tra loro”…
Per noi del movimento è stata la conferma della presenza di Gesù tra noi.
E’ stata una serata di famiglia, di fraternità, di unità: queste alcune impressioni dei presenti.
“Mustapha Toumi: ”Bella serata che è venuta a confermare il successo di quest’anno è soprattutto l’importanza della cooprogettazione”.

IMG 20161210 WA0003

IMG 20161209 210843

IMG 20161209 214148

Incontro con 5 candidati alle prossime amministrative

Giovedì 11 maggio 2015 si è tenuto a Ravenna, in casa della famiglia Guerrini, un incontro tra 5 candidati alle prossime amministrative di tre coalazioni diverse e la comunità del Movimento dei Focolari. Conduceva l’incontro Daniele Tanesini già assessore del comune di Russi, e membro del MPPU della Emilia-Romagna. Era presente anche Pasquale Lubrano del MPPU in Campania.
Daniele ha presentato l’incontro che aveva come scopo: presentare ai 5 presenti il MPPU e dare la possibilità alla comunità di approfondire il rapporto con i 5 candidati con i quali già da tempo si è condisa qualche esperienza.

Daniele ha dato la parola ai 5 candidati che si sono presentati motivando anche il loro attuale impegno. Poi Pasquale che era presente alla fondazione del MPPU a Napoli nel 1996, ha raccontato l’esperienza di Chiara in quei giorni e la nascita del MPPU e come esso abbia poi dato vita ad una serie di iniziative in tutto il mondo. I presenti hanno poi posto ai candidati alcune domande su problematiche varie della città alle quali ognuno ha potuto dire qualcosa.

Il tutto si è svolto in un clima di grande serenità e di autentico dialogo nel massimo rispetto l’uno per l’altro: testimonianza in atto che un altro modo di far politica è possibile, avendo a cuore l’ideale della fraternità.

Si evidenziava che costruire questo tipo di rapporti tra politici e cittadini è una grande speranza per il futuro e la possibilità concreta di ridare fiducia alla Politica. I cittadini hanno bisogno di vedere politici di schieramenti diversi lavorare uniti per il bene comune.

Tutti i candidati si sono mostrati attenti e sensibili alla proposta del MPPU per cui auspichiamo di portare avanti il discorso con questi e con gli altri politici con i quali in futuro verremo in contatto. In particolare Paolo Valenti, uno dei 5 candidati, richiamandosi ad una sua esperienza giovanile nella politica di Faenza, ha ricordato il Sindaco De Giovanni, membro del Movimento, che portava avanti in una dimensione di vera fraternità, rapporti di collaborazione con altri Sindici di schieramenti diversi come il Sindaco di Conselice Nereo Cocchi, ed ha auspicato che quel clima possa rivivere anche oggi.