NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato.

Stampa

Domenica 22 aprile 2018 a Ravenna, nella bella cornice del Kirecò, in una splendida giornata di sole, ci siamo trovati alcuni rappresentanti del Movimento dei Focolari, di CL e di Azione Cattolica per un pranzo insieme ai nostri amici musulmani con cui da diversi anni portiamo avanti un cammino di dialogo e amicizia con il gruppo “Insieme per la pace”. (foto gallery)


L’idea era nata all’ultimo incontro del gruppo un po’ per qualche nuovo ingresso, un po’ per consolidare la nostra amicizia prima di ripartire per la programmazione degli eventi da organizzare il prossimo anno. Così, mentre le donne musulmane ci hanno offerto un cous cous davvero speciale, noi abbiamo optato per la tradizione romagnola: piadina (rigorosamente all’olio di oliva) squaquerone e rucola più un misto di dolci portati dai partecipanti!
Oltre al menù però, quello che ci ha fatto vivere una giornata davvero speciale è stato il clima di famiglia e di fraternità che si è respirato e che ci ha lasciato la certezza di essere sulla strada giusta. Abbiamo conosciuto alcune donne musulmane che in altre occasione non è sempre facile incontrare. Il pranzo è stata l’occasione per parlare, conoscerci meglio, raccontare di noi e fare nuovi progetti per il futuro. La presenza di alcuni giovani sia dei nostri che musulmani ci ha permesso di coinvolgerli maggiormente nel progetto e di dargli l’occasione per esprimere il loro punto di vista e ascoltare le loro proposte. La gioia che abbiamo sentito nel cuore e visto negli occhi di tutti ci fa essere sicuri che Dio è con noi, perché solo Lui è la fonte della vera gioia. Vogliamo che questa giornata non rimanga solo un bel ricordo ma si traduca in azioni di pace e ponti di dialogo verso la nostra città, così bella ma così difficile. Per continuare questa esperienza insieme, alcuni giovani musulmani presenti parteciperanno al Genfest Italia del 1 maggio a Loppiano e porteranno alcuni loro amici.
Per la nostra comunità è stata anche un’esperienza di Gesù in mezzo. Durante tutto il periodo precedente di preparazione abbiamo condiviso dubbi, difficoltà e progressi, certi che ognuno nella propria volontà di Dio, contribuiva in prima persona. Non è stato importante il “fare”, ma l’esserci insieme. Grazie anche alla presenza di chi fra di noi può offrire il suo “si” a Gesù Abbandonato , dandoci la misura dell’amore vero, sapevamo di avere radici in Dio. Abbiamo cercato di valorizzare il positivo uno nell’altro e di fidarci dell’unità che c’era fra noi.
Un passo avanti anche nel cammino di dialogo con gli altri movimenti presenti nella nostra diocesi, anche con loro è stato possibile costruire nuovi rapporti di amicizia e di fiducia reciproca.
Ecco alcune impressioni dei partecipanti:
“E’ stato un bellissimo incontro. Grazie a tutti” (Hamza)
“Davvero un momento di famiglia, come se ci conoscessimo tutti da sempre. Grazie a ciascuno!” (Alessandra)
“Sono andato per un saluto, veramente confortante condividere il bel clima di famiglia. Grazie a tutti per il sano e costruttivo entusiasmo” (Nazzareno)

Antonietta e Vincenzo con la comunità di Ravenna

Galleria Fotografica...

  Ravenna - 22 aprile 2018                            

WhatsApp_Image_2018-04-22_at_17.25.01.jpeg WhatsApp_Image_2018-04-22_at_17.25.55.jpeg WhatsApp_Image_2018-04-22_at_17.26.33.jpeg

WhatsApp_Image_2018-04-22_at_17.26.37.jpeg WhatsApp_Image_2018-04-22_at_17.26.38.jpeg WhatsApp_Image_2018-04-22_at_17.26.40.jpeg

WhatsApp_Image_2018-04-23_at_16.21.14.jpeg WhatsApp_Image_2018-04-23_at_16.21.45.jpeg