NOTA! Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici strettamente necessari per il suo funzionamento. NON sono presenti cookie di tracciamento IP o delle periferiche collegate.

Stampa

DSC00529

 Il percorso, che il gruppo EcoOne di Parma ha intrapreso già da qualche tempo, è proseguito con l’iniziativa, inserita nell'ambito del "Tempo del Creato” e promossa dalla nuova Associazione Sguardi di Fraternità, "La natura, mistero d’amore - il rapporto persona - natura in Pierre Teilhard de Chardin e Chiara Lubich", Sabato 11 Settembre 2021 al Palazzo del Governatore di Parma, alla presenza di circa 70 persone e in collegamento streaming.

Il pomeriggio è stato aperto dal saluto di un rappresentante dell’amministrazione comunale e della neo responsabile di EcoOne che ha presentato questa realtà culturale internazionale.
Si è entrati nel vivo del pomeriggio attraverso le parole di due gruppi di giovani: da Pesaro Matteo, Giacomo, Matteo e Raffaele, che hanno inaugurato e curano un’Area Verde intitolata alla “Laudato sì”, cui si ispirano, piantando alberi, coinvolgendo ragazzi e adulti per far conoscere il valore della cura dell’ambiente; dall’Emilia alcuni giovanissimi che all’interno del percorso “Dare to care: osare prendersi cura” hanno sviluppato il filone tematico “Ambiente e Pianeta” collegandosi coi loro coetanei del Paraguay con cui hanno condiviso lo stesso impegno per l’ambiente, dando luogo alla registrazione di un webinar fatto dai ragazzi per i ragazzi.
Poi i due relatori, il Prof. Luciano Mazzoni Benoni e il Prof. Sergio Rondinara, dall’indiscusso spessore culturale, esperti del pensiero, rispettivamente di Pierre Teilhard de Chardin e Chiara Lubich, in un dialogo fra ragione e orizzonti filosofici, compenetrazione fra ricerca, scienza, sapienza e spiritualità, ci hanno permesso di scoprire quanto hanno da dire sul dibattito ambientale questi due pensatori che - alla luce della fede - hanno lasciato una scia di novità, luce e guida, non compresa del tutto nel loro tempo, mai così attuale.

Infine due proposte: la sottoscrizione della petizione lanciata dal movimento “Laudato sii” e il lancio di un progetto a partecipazione aperta, sul tema “La natura, mistero d’amore”, con lo scopo di proseguire il dialogo intergenerazionale, da parte di Rosa Sorrentino che ha presentato uno strumento operativo, contenitore multimediale di materiale di approfondimento. (In allegato il link)
Sono pervenuti numerosi messaggi di gradimento dell’evento. In particolare è stato apprezzato il format che ha saputo rendere complementare il contributo dei giovani e le riflessioni e gli approfondimenti dei relatori: all’insegna di spessore culturale, esperienza sinodale e freschezza!

Per info e approfondimenti:
Area Laudato Sii - PESARO https://arealaudatosi.wordpress.com
Registrazione evento streaming https://youtu.be/iESNbYEEKLE
Padlet per approfondimenti con le scuole https://padlet.com/lavorinsieme/foydhcs3cpeatv7b

DSC00447

DSC00491

DSC00503

DSC00518